LE CHIESE E I MONUMENTI

 

San Giorgio e San Maurizio, patroni di Montemurro
San Rocco, protettore di Montemurro
Madonna di Servigliano

 

L'antica chiesa della Madonna in contrada Servigliano
Inaugurazione della nuova chiesa sul monte Santo Jaso (1911)
Inaugurazione chiesa della Madonna del Carmine (1921)
Chiesa della Madonna del Carmine
Chiesa della Madonna del Soccorso
Chiesa di San Rocco anni '50 - '60 - '70 e oggi

 

Chiesa Madre e Asilo infantile (ex - convento di S. Antonio di Padova)

 

Torretta dell'Ospizio
L'ex Ospizio oggi
Chiesa di S. Antonio Abate prima e dopo il terremoto del 1980
Chiesa di S. Antonio Abate oggi
Chiesa di San Giacomo

 

Chiesa di San Sebastiano (1910)
Chiesa di San Sebastiano oggi
Interni Chiesa del Soccorso
La Torre Campanaria
Demolizione della Torre Campanaria

 

Particolari della Croce Bianca
Don Ciccio e Don Donato
Crocifisso ligneo
Monumento ai caduti della Grande Guerra
Monumento a Giacinto Albini
Monumento ai caduti anni '60

 

Gli interni della Chiesa Madre

 

Interni convento francescano di Sant'Antonio da Padova

 

Interni convento francescano di Sant'Antonio da Padova

 

Santini fronte/retro di alcune personalità religiose di Montemurro

 

Il sarcofago del barone Giovanni Berardino D'Elia prima e dopo il restauro
Lapidi commemorative
Stele nei pressi del cimitero
Particolare interno chiesa del Carmine

 

Busti raffiguranti San Tommaso e San Pietro. Provenienti dalla chiesa di San Domenico e ora conservati a Palazzo Lanfranchi (Matera), furono commissionati a Matteo Mollica nel 1651 da frate Bonaventura di Corato